Google

 


In questo blog (www.maury.it/blog)

Nel mio sito (www.maury.it)

In tutto il web


venerdì 3 marzo 2006

Donazioni umanitarie... coi nuovi strumenti

Sto vedendo che molte associazioni umanitarie e di volontariato stanno adottando un nuovo sistema per ricevere donazioni e raccogliere fondi: gli SMS.

Si richiede attraverso spot televisivi o altri tipi di comunicazione di mandare un SMS (anche vuoto) a determinati numeri e il costo di questo SMS (di uno o più euro) viene scalato dal credito e donato dalle compagnie telefoniche al progetto da realizzarsi.

Io lo trovo un sistema geniale ed innovativo. Fare donazioni a questi enti in genere comportava cifre di qualche decina di euro, altrimenti sarebbero sembrate insignificanti a chi donava, più l'eventuale spesa di commissione postale e/o bancaria. In questo modo, invece, si donano cifre basse e in maniera molto più comoda e il target dei donatori è molto più ampio. Donare qualche euro non è nulla di economicamente impegnativo ed in più i cellulari e le SIM attivate sono tantissimi. Con semplici calcoli si può vedere che si potrebbero raccogliere diverse decine di milioni di euro se tutti mandassero un singolo SMS.

Io personalmente ho due SIM e, quando il progetto mi piace e lo condivido, mando un SMS con ognuno dei due numeri.

Ho intenzione di pubblicizzare sia su questo blog che sul mio sito le iniziative che reputerò interessanti, invitando chiunque a fare l'irrisoria donazione.

Etichette: , ,

2 Commenti:

Alle 21 ottobre, 2009 01:54 , Anonymous Anonimo ha detto...

ciao Maury , ho bisogno tanto del tuo aiuto. ho un figlio malato che non cammina. deve fare una operazione , e abbiamo bisogno di una donazione . come devo fare con il sms . imparami ti prego. ti do il mio indirizzo dove potrò darti più info. cocolina2007@hotmail.it . grazie di cuore...

 
Alle 21 ottobre, 2009 02:28 , Blogger maury ha detto...

Lo strumento delle donazioni sms è purtroppo riservato solo ad alcune associazioni.
Prendi contatto con la USL nel tuo territorio, magari tramite il tuo medico di base. Inoltre, in Italia, esistono tantissime associazioni dedicate proprio alle "malattie rare". Cerca su internet se ne esiste qualcuna dedicata alla malattia di tuo figlio. Sono sicuro che sapranno come aiutarti.

Ciao ciao e tantissimi auguri.

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page