Google

 


In questo blog (www.maury.it/blog)

Nel mio sito (www.maury.it)

In tutto il web


lunedì 16 giugno 2008

Cuffie e casse

Il problema della distorsione dell'audio con cuffie e casse connesse in parallelo.


Da qualche anno utilizzo regolarmente programmi di VoIP (WengoPhone, Ekiga, Skype ed altri) e per evitare ai miei interlocutori il fastidiosissimo feedback, il ritorno dell'audio dalle casse al microfono con conseguente eco per chi mi ascolta, mi devo servire delle cuffie.

Per diversi mesi ad ogni telefonata ho sconnesso il jack delle casse dall'uscita audio del PC sostituendolo con quello delle cuffie, ma la procedura mi infastidiva abbastanza. Quindi mi sono munito di uno di quei connettori ad Y con un'uscita maschio e due entrate femmina per l'audio.



Il problema che mi si è presentato a questo punto è stato che se le cuffie erano connesse, il volume delle casse diventava bassissimo e l'audio decisamente distorto e gracchiante.
Il perché della cosa è dovuto al fatto che le cuffie presentano un'impedenza molto più bassa delle casse. Connettendo i due output in parallelo, il passaggio del segnale si concentra proporzionalmente verso le cuffie, dove cioé trova meno resistenza. Alle casse arriva una minima parte di segnale, insufficiente per una qualità audio decente.

Allora ho pensato di acquistare in un negozio di elettronica un piccolo potenziometro (costo qualche euro), con scatolina, così da avere un lavoro finale esteticamente decente, da saldare lungo il cavetto delle cuffie ed avere così un regolatore di volume.



Diminuendo il volume fino a zero nelle cuffie, infatti, non faccio altro che aumentare l'impedenza delle stesse fino ad infinito. Il segnale quindi si concentra sulle casse e l'audio di queste diviene ottimo. Aumentando, invece, il volume delle cuffie diminuisco l'impedenza delle stesse ed il segnale audio mi viene praticamente deviato dalle casse alle cuffie.

I risultati si sono rivelati ottimi e molto pratici. È molto interessante, inoltre, sentire dal vivo come alzando il volume delle cuffie, diminuisce gradualmente quello delle casse e viceversa.


PS: Per chi non se la sente di tagliare fili e saldare, rischiando così di rovinare in maniera irreversibile un prodotto acquistato, esistono in commercio ad una decina di euro delle cuffiette con microfono già dotate di regolatore di volume.

Etichette: , , , , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page