Google

 


In questo blog (www.maury.it/blog)

Nel mio sito (www.maury.it)

In tutto il web


sabato 10 novembre 2007

Bresser MikrOkular: prime prove su strada

Mi è arrivato qualche settimana fa l'oculare digitale acquistato su internet.



Il Bresser MikrOkular, ormai abbastanza datato (è uscita anche la versione 2), nasce come oculare digitale per microscopi. Naturalmente la modifica di adattamento al passo di 31,8 mm tipico dei telescopi è stata una cosa semplice ed eccolo lì montato sul nostro telescopio in osservatorio.

Le prime riprese le ho fatte utilizzando il programmino in dotazione. Un programmino molto semplice, ma che comunque permette di sfruttare pienamente le potenzialità della piccola telecamera: risoluzione di 640 x 480 e un framerate di 30 fotogrammi al secondo.

Mi sono così concentrato sul pianeta Marte e su Castor, la stella alfa nei Gemelli, una stella doppia. Nonostante la vediamo come stella singola, infatti, questa stellina è in realtà composta da due stelle che ruotano una attorno all'altra. Con un buon telescopio la si può osservare come è realmente.

La serata era molto umida e con un seeing (i disturbi dovuti all'atmosfera ed il fenomeno che spiega il brillare delle stelle) elevatissimo. Ecco quindi spiegato il traballamento dell'immagine. Inoltre si è presentato un fastidio nei filmati sotto forma di linee colorate che compaiono nello sfondo scuro. Dovrò capire se si tratta di un rumore elettronico o dipende dai software utilizzati problema risolto .

Aspettando serate migliori, intanto potete vedere i primi risultati. I filmati (codificati in Mpeg4 di FFmpeg per rendere i file più leggeri qui nel blog) non sono stati ritoccati in alcun modo. Una selezione dei frame migliori ed un po' di ritocco migliorerebbero senz'altro il risultato, ma per il momento li lascio così ed aspetto serate osservative migliori.


Etichette: , , , , , , , ,

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page