Google

 


In questo blog (www.maury.it/blog)

Nel mio sito (www.maury.it)

In tutto il web


giovedì 5 ottobre 2006

Sciami meteorici autunnali

Riporto qui la newsletter dell'Osservatorio Astronomico Colle Leone (di cui sono l'amministratore) che ho inviato oggi, sperando che possa essere di interesse comune.
--


Illustrazioni artistiche delle Leonidi del 1833 e del 1866 (fonte immagine: http://it.wikipedia.org/wiki/Sciame_meteorico)




Newsletter dell'Osservatorio Astronomico Colle Leone
http://www.oacl.net
--
Carissimi simpatizzanti,

questa newsletter vuole essere la prima di una lunga serie di e-mail (una ogni tre mesi circa) che vi informeranno sugli sciami meteorici che saranno visibili in ogni stagione.


Questi fenomeni, meglio conosciuti come "notti delle stelle cadenti", sono di una certa spettacolarità e bellezza (nonché di un certo fascino romantico) e ci è sembrato quindi opportuno informarvi, a voi che abbiamo avuto il piacere di ospitare nella struttura, delle date in cui potrete osservarli.


Una semplice spiegazione dei fenomeni ed anche una tabella con le attuali date potete trovarle qui:

http://www.maury.it/astronomia/sciami.html


Attenzione:
La spettacolarità degli sciami può essere apprezzata al meglio guardando il cielo aperto ad occhio nudo (e non al telescopio dove si avrebbe un campo ridottissimo), avendone così una visione il più globale possibile.
Quindi reputiamo abbastanza inutile che veniate in osservatorio per queste occasioni.
Il consiglio e di sciegliere dei posti lontano dai centri abitati (illuminazioni pubbliche) e ad una certa altitudine (dove si può avere un cielo più nitido).
Naturalmente se volete usufruire della nostra terrazza di osservazione sarete sempre i benvenuti.


Ed ora veniamo agli sciami autunnali:

Da domani e fino al 10 ottobre ci saranno le Draconidi (chiamati così poiché le stelle cadenti sembrano provenire apparentemente dalla costellazione del Draco). Sarà uno sciame abbastanza appariscente e luminoso.

Poi avremo degli sciami un po' meno spettacolari:
Dal 15 ottobre al 30 novembre (periodo lunghissimo) le Tauridi.
Dal 20 al 22 ottobre le Orionidi.

Altri due sciami di una certa spettacolarità saranno
Dal 17 al 18 novembre le Leonidi e
dal 13 al 15 dicembre le Geminidi.

Infine, sotto Natale, il 22 dicembre gli occhi più attenti potranno osservare le Ursidi.


Anticipiamo inoltre dal 2 al 5 gennaio le Quadrantidi, poco osservabili però dal nostro emisfero nord.



Se avrete la fortuna di passare qualche bel weekend in queste date in montagna, quindi, cogliete l'occasione per alzare ogni tanto lo sguardo al cielo sereno notturno... E poi esprimete i vostri desideri .


Ciao ciao .


--
Osservatorio Astronomico Colle Leone
http://www.oacl.net

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page