Google

 


In questo blog (www.maury.it/blog)

Nel mio sito (www.maury.it)

In tutto il web


mercoledì 31 maggio 2006

Il Windows Genuine corazzato

Articolo aggiornato l'ultima volta il 1 agosto 2006.

Con gli update di questo mese M$ ha tolto la possibilità di disattivare il Windows Genuine dell'XP anche con il metodo 1 illustrato in questa paginetta. Era ora...

Lascio la pagina on-line nel mio sito solo come archivio, magari a qualcuno può ancora interessare.

Non so... magari tra qualche settimana riusciranno nuovi metodi per aggirare il Genuine.

Il mio consiglio rimane sempre lo stesso: evitate di vivere di software illegale e crackato. Se non volete spendere, esistono tantissime soluzione gratuite per fare di tutto. In primis: passate a Linux. Un buon elenco di software alternativo lo trovate qui, tenendo presente che gran parte del software elencato è stato portato tranquillamente anche per altri sistemi operativi diversi da Linux: http://www.linuxlist.com/win-lin-soft-en.html.

Aggiornamento 6 giugno 2006:
Come è possibile leggere nel commento lasciato dal mio amico Andrea, dovrebbe esserci la possibilità di eliminare le fastidiosissime notifiche. Secondo qualche testimonianza dovrebbe rimanere possibile fare gli update reputati critici da M$, nonostante la mancata convalida del Genuine.

Aggiornamento 1 agosto 2006: http://antmaury.blogspot.com/2006/07/ancora-windows-genuine-telenovela.html

5 Commenti:

Alle 06 giugno, 2006 11:15 , Anonymous Andrea ha detto...

Sono capitato ieri sul mio xp dopo un bel pò di tempo, e ho scaricato e installato l'aggiornamento (non si sa perché, definito da M$ come "critico". Che zio Bill abbia fretta di controllare quanti usano un xp crakkato? :-)).

Ho notato che l'installazione della patch genera due nuovi file chiamati WgaTray.exe. Si tratta di due piccoli eseguibili (circa 278 KB) che vanno a posizionarsi uno nella cartella

C:\WINDOWS\system32\

e l'altro in

C:\WINDOWS\SoftwareDistribution\
Download\
c104ae3ab6d895849ea5ac9c5ddd4bd4\

Da notare che i due file sono tranquillamente modificabili (rinominabili ed eliminabili) senza che Windows protesti.

La prima cosa che ho notato, è che a ogni riavvio successivo, appena terminato il caricamento, Zone Alarm mi segnala che il nostro
wgatray.exe tenta immediatamente di andare su internet (che sia zio Bill che lo chiama?).

Dopo una breve googlata ho scoperto che negli xp taroccati si crea una piccola icona, nell'area di notifica accanto all'orologio, che segnala che la copia del Windows che si sta usando non è originale, e fino a che non si provvede a mettersi in regola non si muove da lì e la patch rimane sempre come aggiornamento critico da scaricare.

Naturalmente, come nella più classica tradizione M$, l'icona di notifica è facilmente rimuovibile con pochi clic del mouse, come spiegato bene in questa pagina di Tweekness.net.

Solo fumo negli occhi?

p.s.
maury, piccolo errore di distrazione. "Corazzato" si scrive con una 'erre' sola ;-).

Ciao.

 
Alle 06 giugno, 2006 11:55 , Blogger maury ha detto...

p.s.
maury, piccolo errore di distrazione. "Corazzato" si scrive con una 'erre' sola ;-).


Corretto subito ;-) . Grazie Andrea.

 
Alle 06 giugno, 2006 12:06 , Blogger maury ha detto...

Ho dato una rapida letta alla pagina segnalata da Andrea ed ai relativi commenti postati dai lettori.

Mi sembra di capire che le tre soluzioni proposte servano solo ad eliminare le fastidiosissime notifiche. Dovrebbe rimanere il fatto che al momento gli update non siano disponibili per chi non risulti possedere una regolare licenza.

Se sbaglio ad interpretare, postate pure qui...

Personalmente spero che M$ prenda le difese in maniera adeguata. Sarebbe un bello stimolo a provare sistemi alternativi ai vari Windows...

Il fatto di riuscire ad utilizzare Windows irregolari in maniera così semplice ha portato ad una grande diffusione di questi sistemi ed in genere gli utenti non testano alternative a causa di una certa pigrizia.

Fare gli update di un sistema operativo è una cosa molto importante per la sicurezza. Spero che gli utenti non sottovalutino la cosa...

 
Alle 06 giugno, 2006 17:39 , Anonymous Andrea ha detto...

Ho fatto qualche ulteriore indagine e, se non ho capito male, le procedure descritte nella pagina che ho linkato nel mio commento precedente, dovrebbero servire, oltre a eliminare l'icona di notifica che comunica che si sta eseguendo un xp non "genuino", anche a evitare che questa patch compaia sempre come aggiornamento critico da scaricare.

Non posso fare un esperimento diretto perché non dispongo al momento di un xp crakkato, ma solo della versione OEM originale del 2002 che mi sono trovato preinstallata nel pc che acquistai appunto in quell'anno.

In ogni caso, se non ricordo male, già l'anno scorso, quando uscì tutta questa storia del "Genuine", M$ si affrettò a comunicare che anche l'utente che si fosse trovato a utilizzare una copia di Windows non originale avrebbe avuto sempre e comunque la possibilità di scaricare e installare gli aggiornamenti definiti critici.

La cosa non stupisce. E' infatti facilmente immaginabile quali sarebbero le conseguenze per la rete se tutti quelli che non sono in regola non potessero più chiudere le falle critiche di Xp che quasi giornalmente vengono scoperte.

 
Alle 14 novembre, 2009 23:41 , Anonymous Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

Link a questo post:

Crea un link

<< Home page